loading
  • Per la prima volta elettrica: la nuova Opel Astra nella versione ibrida plug-in in due livelli di potenza
  • Grandiosa: design vigoroso con Vizor e verniciatura optional in due colori
  • Cockpit raffinato: Pure Panel interamente digitale con schermi grandi e funzionalità intuitiva
  • Extra-efficiente: trazioni moderne con cambio automatico a 6 e a 8 marce
  • Luci da stadio: nuovissima illuminazione Intelli-Lux LED® Pixel con 168 elementi LED
  • Sistemi intelligenti:  regolatore di velocità con funzione Stop&Go, display head-up e molto altro ancora
  • Altamente ergonomica: sedili attivi con certificazione AGR, a scelta in pelle o Alcantara
  • Precisione allo stato puro: ideata, progettata e realizzata nella sede centrale di Opel a Rüsselsheim

 

La Opel Astra inaugura una nuova era: elettrica, efficiente e sensazionaleSchlieren.  Opel presenta la sesta generazione Astra interamente riprogettata. La storia di successo del bestseller Opel è iniziata 30 anni fa con la leggendaria Kadett. Con la nuova Astra il produttore tedesco passa ora al capitolo successivo – per la prima volta un modello della classe delle compatte anche in versione elettrica. Opel propone la nuova Astra in due livelli di potenza come ibrida plug-in. Sono disponibili versioni con motori a benzina e diesel altamente efficienti e in combinazione con cambi automatici a 6 e a 8 marce particolarmente scorrevoli. La nuova Opel Astra è inoltre emblematica in fatto di design del marchio: più dinamica che mai, con linee semplici ed emozionanti, senza abbellimenti superflui e con il nuovo volto del marchio – il Vizor Opel. Con la Opel Astra la prossima generazione della classe delle compatte  inaugura una nuova era.

La nuova Opel Astra si presenta quest’anno come una 5 porte sportiva con linee coupè, ancora più spaziosa rispetto al modello precedente. La nuova generazione è stata ideata e progettata presso la sede centrale Opel a Rüsselsheim e verrà anche prodotta qui a partire dall’autunno. Opel Astra – progettata e realizzata con massima precisione, made in Germany. Come il suo modello predecessore introdotto sul mercato nel 2015, la nuova arrivata regala alla classe delle compatte tante interessanti innovazioni che i clienti conoscevano finora solo per i veicoli costosi. Così, Astra debutta con la versione più recente dell’illuminazione adattiva Intelli-Lux LED® Pixel. Il sistema di illuminazione deriva direttamente dall’ammiraglia Opel Insignia ed è con 168 elementi LED una caratteristica di primo piano nella classe media e delle compatte.

Un balzo avanti nel tempo si riflette negli interni della nuova generazione Astra. Con il Pure Panel interamente digitale spariscono tutte le spie analogiche. La nuova interfaccia uomo-macchina (Human-Machine-Interface) offre invece con il suo stile lineare e moderno un funzionamento intuitivo. Sulla nuova Astra i passeggeri utilizzano uno schermo touchscreen extra largo – proprio come il loro smartphone. I progettisti Opel hanno fatto in modo che il conducente riceva tutte le informazioni necessarie e tutte le utili offerte di servizi, ma senza dati superflui e senza sovraccarico di funzionalità. Inoltre, le impostazioni importanti come la climatizzazione possono essere selezionate direttamente con pochi interruttori. Una Opel non era ancora mai stata così intuitiva e perfetta come la nuova Astra.

Tipico di Opel è, anche sul nuovo modello della classe compatta, l’eccellente comfort di seduta. I sedili anteriori progettati in modo indipendente hanno la certificazione AGR (Aktion Gesunder Rücken e.V.) e con la loro esemplare ergonomia si rivelano vere oasi di benessere anche per viaggi lunghi. Il conducente è supportato da sistemi di assistenza all'avanguardia, dal display head-up al sistema Intelli-Drive semi-automatico, fino alla panoramica a 360° detta Intelli-Vision.

“La nuova Opel Astra – è nata una nuova stella! Con il suo straordinario design e le sue tecnologie ai vertici della categoria, Astra si lancia decisa verso il futuro. Elettrica e altamente efficiente, ci porta in una nuova era. Astra offre elevata precisione sin nei minimi dettagli. Siamo sicuri: la prossima generazione Astra ha la stoffa per diventare un assoluto bestseller e conquistare i cuori di tanti nuovi clienti per il marchio”, dichiara l’Amministratore Delegato di Opel Michael Lohscheller.

Semplice, audace, reinterpretata: la filosofia del design Opel nella nuova Astra

I SUV Opel Mokka, Crossland e Grandland lo hanno già – ora è il momento della nuova Astra: il Vizor Opel Il nuovo volto del marchio è stato riprogettato specificatamente per l’Astra della prossima generazione – un design semplice e audace nella sua forma più pura, con il Vizor come elemento centrale. Il Vizor rispecchia la “filosofia della bussola” di Opel. La “Bussola Opel” organizza gli elementi stilistici lungo due assi che si incrociano sul fulmine del logo Opel posto al centro. L’asse verticale è rimarcato dalla piega centrale, accentuata nel cofano motore. Il Vizor come linea orizzontale estesa sino alla grafica alata delle luci diurne LED caratterizza la parte anteriore del veicolo. Così la nuova Astra risulta otticamente più larga, al tempo stesso il Vizor integra perfettamente nella sua armonica “visiera” nuove tecnologie, quali i fari Intelli-Lux LED® ultra-sottili e la videocamera frontale del sistema Intelli-Vision 360°. La nuova Astra trasmette dinamica pura anche dal fianco – il look scattante valorizza il design dei grandi alettoni a C proiettati in avanti.

Anche sulla parte posteriore ritroviamo la “Bussola Opel” – con (come in tutte le unità luci Astra) luci posteriori LED a risparmio energetico sui lati, la terza luce freno verticale e il fulmine posto centralmente, al di sopra del quale si apre il portellone posteriore. Questo è realizzato in un tipo di plastica all‘avanguardia. Vantaggio doppio: grazie al materiale termoplastico il portellone posteriore risulta particolarmente leggero e al contempo rigido – e i dettagli come le luci posteriori ultra-sottili si delineano in modo preciso.

“La nuova Astra porta avanti in modo coinvolgente la nostra nuova filosofia del design. Con il suo anteriore audace caratterizzato dal Vizor, i possenti passaruote e le sue superfici moderne, l’Astra si presenta sportiva e sicura. All'interno il futuro diventa realtà. Il cockpit Pure Panel interamente in vetro e orientato sul conducente porta i clienti in un mondo interamente nuovo”, così riassume le caratteristiche salienti il responsabile design di Opel Mark Adams.

Interamente digitale e in vetro: il Pure Panel della prossima generazione

La stessa precisione degli esterni è stata riservata dai progettisti anche agli interni della nuova Astra. Qui il vero colpo d’occhio è il Pure Panel che, inaugurato sulla Opel Mokka, debutterà sull’Astra già con la prossima generazione. Lo spazioso cockpit hightech interamente digitale alloggia sotto la superficie orizzontale, e su richiesta interamente in vetro, due display da 10 pollici e gli ugelli di aerazione laterali per il conducente. Grazie allo speciale allestimento antiriflesso di Pure Panel, la nuova Astra non ha bisogno di “copertura di protezione” su display e schermi touchscreen per evitare il riflesso, come la maggior parte degli altri veicoli. Anche in questo è stato seguito lo stesso principio: realizzare un design hightech semplice e altamente funzionale.

I tasti di comando ultra-piatti e dal design semplice sono stati ridotti al minimo. Con la combinazione bilanciata di immagine digitale e pochi tasti essenziali il Pure Panel ha un funzionamento intuitivo. Nessun dettaglio ottico superfluo, nessuna necessità di cercare funzioni importanti nei sottomenu – al contrario, la totale concentrazione sul traffico è garantita. Allo stesso modo i cavi di collegamento della nuova Astra appartengono ormai al passato: i sistemi di intrattenimento hanno comandi vocali o touchscreen, inoltre in tutte le varianti di modelli possono essere collegati di serie mediante smartphone compatibili e in “wireless” con Apple CarPlay e Android Auto.

“Testata in autostrada”: comportamento su strada e di frenata dinamico e stabile

La Opel Astra inaugura una nuova era: elettrica, efficiente e sensazionaleLa nuova Astra impiega la terza generazione della piattaforma Multi-Energy EMP2. Questo sistema hightech altamente flessibile ha offerto ai progettisti Opel tutte le possibilità creative. Innanzitutto la nuova arrivata – come qualsiasi altro modello Opel – è “testata su autostrada” fino all’ultimo bullone. In breve: divertimento alla guida e stabilità a elevate velocità erano gli obiettivi principali degli ingegneri. Lo sterzo e la rigidità laterale del telaio - davanti con ammortizzatori MacPherson e dietro con barra di torsione - sono progettati per un controllo eccellente (movimenti il più possibile ridotti sull’asse orizzontale). Nelle manovre di frenata le luci di stop intervengono in modo deciso e sia su rettilineo che in curva il veicolo resta in ogni momento stabile sulla carreggiata. Inoltre, la resistenza alle torsioni della nuova Astra rispetto al modello predecessore è stata ulteriormente aumentata del 14%.

La nuova Astra è lunga 4‘374 millimetri e larga 1‘860 millimetri – massa che la rende inequivocabilmente modello della classe delle compatte. Quindi la prossima generazione Astra è appena 4 millimetri più lunga rispetto a prima – ma grazie allo sbalzo estremamente corto sull‘anteriore ha un passo di 2‘675 millimetri (+13 millimetri). Dal punto di vista dell’estetica, Astra ha un aspetto sportivo, senza compromettere la praticità nell’uso quotidiano: ciò è sottolineato anche dal vano bagagli della 5 porte, flessibile e con piano di carico regolabile. Può ospitare fino a 422 litri.

L’era elettrica di Astra inizia: per la prima volta in versione ibrida plug-in

Per la prima volta nella storia della classe delle compatte di Opel la nuova Astra viene sin dall’inizio proposta non solo come elettrica con potenti versioni ibride plug-in, ma anche con motorizzazioni a benzina e diesel altamente efficienti. La gamma di potenze va da 81 kW/110 CV fino a 165 kW/225 CV – le prestazioni di guida disinvolte sono dunque garantite. Nella prossima generazione del suo bestseller della classe delle compatte, Opel coniuga divertimento alla guida, massima efficienza e sicurezza.

Sistemi di assistenza all‘avanguardia:  con assistente semiautomatico al cambio di corsia

Lo stesso vale anche per la sicurezza: la nuova Astra possiede sistemi di assistenza alla guida altamente moderni. La base sono le numerose videocamere e sensori intorno al veicolo. La videocamera multifunzione nel parabrezza è integrata da altre quattro videocamere – una sull‘anteriore, una sul posteriore e una su ogni lato del veicolo. Si aggiungono cinque sensori radar (in ciascun angolo e sull‘anteriore) e sensori a ultrasuoni davanti e dietro.

Il nuovo sistema Intelli-Drive combina tutte le videocamere e i sensori con il supporto eHorizon-Connectivity – la portata di videocamere e radar si estende così ancora di più. Il vantaggio della tecnologia sofisticata: il sistema adatta predittivamente la velocità di marcia in curva, fornisce suggerimenti sulla velocità ed esegue il cambio corsia in modo semiautomatico. Una speciale tecnologia innalza il livello di attenzione e sicurezza nel traffico avvisando il conducente non appena questo solleva le mani dallo sterzo.

Un ulteriore highlight dell‘Astra di prossima generazione è l’assistente automatico alla velocità. Attraverso la velocità di marcia impostata, questo mantiene la distanza dal veicolo che precede, accelerando l’Astra secondo necessità, senza tuttavia superare la velocità preselezionata, oppure rallentandola. Se il conducente del veicolo che precede frena, la Opel riduce la velocità di marcia, se necessario sino a fermare il veicolo. Grazie alla funzione “Stop&Go” la nuova Astra con cambio automatico riparte in modo indipendente anche da ferma. Se il conducente del veicolo che precede accelera, il modello della classe delle compatte aumenta la velocità, in modo da mantenere inalterata la distanza preimpostata. L’assistente attivo al mantenimento della corsia mantiene il veicolo al centro della carreggiata.

Inoltre, la nuova Astra offre altri innovativi sistemi di assistenza: il portfolio va dal grande display head-up all’allarme angolo cieco, al riconoscimento dei segnali stradali potenziato, sino alle diverse tecnologie che agevolano l’entrata e l’uscita da un parcheggio e le manovre nel traffico. A ciò si aggiungono la videocamera Intelli-Vision 360° e l’assistenza alla retromarcia.

Luci Premium per la classe delle compatte: per la prima volta con illuminazione Intelli-Lux LED® Pixel

Ancora una volta Astra detiene il ruolo di pioniere della tecnologia delle luci, rendendo le innovazioni alla portata di una vasta gamma di acquirenti: un punto di forza originario di Opel è la sua tecnologia dell‘illuminazione. Nel 2015 la generazione precedente introdusse l’illuminazione Intelli-Lux LED® Matrix nella classe compatta – adesso il livello successivo di sviluppo è in atto:  l’illuminazione Intelli-Lux LED® Pixel, nota dall’ammiraglia Opel Insignia e presente sul nuovo SUV Grandland, festeggia il suo debutto su Astra. La novità della classe delle compatte con 168 elementi LED – fari 84 pro – assicura in ogni momento un’illuminazione regolare e idonea alle condizioni di marcia, senza abbagliare gli altri conducenti. In questo modo la nuova Astra crea un parametro di riferimento per la classe. I LED nei fari ultra-sottili Astra sono disposti in tre file. Il faro principale “ritaglia” nel giro di millisecondi e con precisione i veicoli provenienti dal senso opposto. Le altre aree vengono pienamente illuminate con gli abbaglianti.

Con AGR:  i sedili migliori della classe con funzione di massaggio e ventilazione

Dalla tradizione Opel derivano anche i sedili migliori della classe con AGR. Gli eccellenti sedili certificati con “Aktion Gesunder Rücken e.V.” (AGR) non potevano mancare sulla nuova Astra. I sedili anteriori sono posizionati 12 millimetri più in fondo rispetto al modello predecessore, cosa che aumenta la sensazione di guida sportiva. Per una corretta postura ci sono le diverse possibilità di regolazione di lunghezza, altezza, inclinazione, appoggio gambe e imbottiture del sedile, fino al supporto elettropneumatico per la colonna vertebrale. Come optional, conducente e passeggero anteriore possono prendere posto su sedili “Sport” più rigidi o “Comfort” un poco più morbidi. Nella versione in nappa il sedile conducente dispone inoltre di una funzione di climatizzazione e massaggio. Su richiesta, i sedili anteriori e quelli posteriori laterali possono avere il riscaldamento. Per la nuova Astra sono disponibili anche eleganti rivestimenti in Alcantara.

La nuova Opel Astra è ordinabile a partire dall’autunno e dall‘inizio del 2022 arriverà ai primi clienti.

All'insù