loading

 

  • Un diluvio di flash: il CEO Opel Uwe Hochgeschurtz presenta la nuova Astra
  • Offensiva elettrica: ora come ibrido plug-in e, a partire dal 2023, anche come Astra-e completamente elettrica
  • Ospite all’anteprima: l’ambasciatore del marchio Jürgen Klopp, entusiasta della nuova Astra
  • Made in Germany: la sesta generazione di Astra è stata progettata, sviluppata e prodotta a Rüsselsheim

 

Schlieren.  A NEW BLITZ IS BORN – è con questo slogan che Opel oggi ha presentato a Rüsselsheim la sesta generazione di Astra, interamente rinnovata. Di fronte a 180 giornalisti in presenza e 500 altri rappresentanti dei media in diretta streaming, il nuovo CEO Uwe Hochgeschurtz ha presentato la nuova arrivata nel suo primo giorno di lavoro da Opel. Ad assistere il CEO Opel è stato l’allenatore del Liverpool, Jürgen Klopp. L’ambasciatore del marchio Opel si è mostrato entusiasta della nuova Astra. In estate Klopp ha colto l’occasione per guidare un prototipo nell’ambito di una visita allo studio di progettazione Opel. Ora, per la prima volta, la bestseller con la saetta è anche elettrica. A partire dal lancio in autunno la nuova Astra è disponibile da subito anche come ibrido plug-in. E già nel 2023 arriverà sul mercato anche una versione completamente elettrica a batteria, l’Opel Astra-e. Oltretutto, la nuova generazione di Astra è disponibile anche con i motori a benzina e diesel altamente efficienti. Il cliente è libero di scegliere.

“Un’auto fantastica! Astra scriverà un nuovo emozionante capitolo nella storia delle compatte di Opel. Dello stesso modello offriamo per la prima volta sia una versione elettrica a batteria, sia una versione ibrida plug-in. Sono convinto che la nuova Astra e Astra-e faranno un’ottima impressione e conquisteranno tanti nuovi clienti per il marchio”, ha affermato il CEO Opel Uwe Hochgeschurtz all’anteprima mondiale a Rüsselsheim.

L’ambasciatore del marchio Opel Jürgen Klopp è intervenuto descrivendo le sue prime impressioni dopo aver provato un prototipo: “Ho avuto l’opportunità di guidare un’Astra ibrida plug-in ancora camuffata. È stato davvero formidabile. Silenziosa e potente al tempo stesso, con una manovrabilità paragonabile a quella di un’auto sportiva. Per non parlare del design: audace, innovativo, creativo. Ben fatto, Opel!”

30 anni di Opel Astra: bestseller e volto del marchio

Sono quasi 15 milioni i modelli di Astra che Opel ha venduto dal 1991, quando è stata presentata come versione successiva di Kadett. Trent’anni dopo, il modello della classe delle compatte non è mai stata così attuale. La nuova Opel Astra è inoltre un’affermazione di design del marchio: più dinamica che mai, con linee semplici ed accattivanti, senza abbellimenti superflui, sfoggia il nuovo volto del marchio – l’Opel Vizor. La sesta generazione si presenta quest’anno come una cinque porte sportiva con la sagoma di un coupé, ancora più spaziosa rispetto al modello precedente. La nuova generazione è stata progettata e sviluppata presso la sede centrale di Opel a Rüsselsheim, dove verrà anche prodotta a partire dall’autunno. La nuova arrivata regala alla classe delle compatte tante innovazioni che i clienti conoscevano finora solo per i veicoli di fascia alta. Così, Astra debutta con la versione più recente dell’illuminazione adattiva IntelliLux LED® Pixel. Il sistema di illuminazione deriva direttamente dall’ammiraglia Opel Insignia e, con i suoi 168 elementi LED, rappresenta una caratteristica di rilievo nella classe media e delle compatte.

Un salto avanti nel tempo si riflette negli interni della nuova generazione di Astra. Con il Pure Panel interamente digitale spariscono tutte le spie analogiche. La nuova interfaccia uomo-macchina (Human-Machine Interface) offre invece con il suo stile fresco e moderno un funzionamento intuitivo. Sulla nuova Astra i passeggeri possono servirsi di un touch screen extra largo, proprio come il loro smartphone. La nuova Astra offre un sistema di comando intuitivo e perfetto come mai nessun veicolo Opel prima d’ora.

 

All'insù